Covid Info
 

Tessuti preziosi, realizzati a Venezia

Tra i molti tesori che Venezia racchiude, ne esiste uno che ha fatto la storia dei tessuti pregiati italiani, in particolare dei velluti veneziani. Si tratta della Tessitura Luigi Bevilacqua, una realtà pluricentenaria che ha saputo unire tradizione ed innovazione arrivando ai giorni nostri e che oggi è conosciuta in tutto il mondo per la produzione di tessuti pregiati per l’arredamento e l’alta moda: velluti, damaschi, lampassi, broccati e il prezioso velluto soprarizzo, realizzato ancora oggi a mano.
Le radici della famiglia Bevilacqua nel mondo della tessitura affondano a molti secoli fa. Nel 1499, Giovanni Mansueti dipinse la sua opera “San Marco trascinato alla sinagoga”, segnalando in un cartiglio i nomi dei committenti: tra questi appare un certo “Giacomo Bevilacqua Tessitore”. Secondo alcuni documenti storici, esistevano alcuni tessitori Bevilacqua già nel Quattrocento.
Nel 1875, Luigi Bevilacqua e il suo socio aprirono la loro manifattura tessile a Venezia, salvando i telai della Scuola della Seta della Serenissima che Napoleone aveva fatto chiudere nel 1806– come tutte le altre tessiture della città, per proteggere la produzione francese. Nell’edificio storico in Fondamenta San Lorenzo, nel Sestiere Castello, decisero di impiegare un tipo di macchina inventata all’inizio del secolo, la macchina Jacquard, che avrebbe velocizzato la produzione mantenendo la qualità dei velluti veneziani.

I motivi dei tessuti Bevilacqua provengono da un inestimabile archivio di più 3.500 disegni, che spaziano dall’arte Bizantina, a quella Rinascimentale, al Barocco, all’arte contemporanea. Questi tessuti vengono realizzati oggi per l’alta moda, nel restauro di palazzi antichi, ma soprattutto per l’arredo di residenze prestigiose e hotel di lusso come il Metropole di Venezia.

La Exclusive Suite Damasco dell'Hotel Metropole, che si affaccia sulla Laguna con una spettacolare vista sull’isola di San Giorgio, è impreziosita dal damasco in seta “Torcello” della Tessitura Bevilacqua che ne riveste le pareti e crea i tendaggi. Un tessuto, il cui nome celebra quello di una delle isole della Laguna Veneziana, scelto per ricreare le atmosfere orientali calde e opulente cui la suite si ispira. 

Scopri l'affascinante storia della Tessitura Bevilacqua, artefice dei preziosi tessuti che decorano la Suite Damasco dell'Hotel Metropole.

Guest Blogger: Alberto Bevilacqua
pubblicato il 20/09/2021
Condividi:

Alberto Bevilacqua

Laureato in Scienze Politiche nel 1975 presso l’Università di Padova. Dal 1995 fino ad oggi è amministratore delegato dell’ azienda di famiglia la Tessitura Luigi Bevilacqua, che è affacciata su Canal Grande. In questo luogo, ogni giorno vengono creati su telai originali del 1700, dalle sapienti mani delle tessitrici, capolavori unici al mondo dove ricchezza, eleganza, lusso e bellezza si uniscono all’unicità del savoir-faire veneziano.

Social:

Offerta
Notte Gratuita - Colazione inclusa

Offerta
Soggiorno Flexi - Colazione inclusa

Offerta
Offerta 3 o 4 notti - Colazione inclusa

Pacchetto
Natale da Sogno

Pacchetto
Capodanno Dinner Show - Colazione inclusa

Pacchetto
Spa & Massage

Pacchetto
Suite Emotions